Ultime notizie

IL 23 NOVEMBRE 2019 GABRIELE PAOLINI SI E’ ISCRITTO ALL’ASSOCIAZIONE “LUCA COSCIONI” CHE SI BATTE PER IL TANTO DISCUSSO ‘FINE VITA’ E PER LA LIBERTA’ DI RICERCA SCIENTIFICA. NELLA FOTOGRAFIA GABRIELE PAOLINI E’ INSIEME ALLA SIGNORA MINA WELBY.

A CURA DI GABRIELE PAOLINI.

SABRINA SALUSTRI, DENTISTA (STUDIO IN VIA RUGGERO LEONCAVALLO 27, A ROMA – TELEFONO: 06-86328632), CUGINA DI GABRIELE PAOLINI, COSI’ PARLO’, IN DATA 3 DICEMBRE 2017, ALLE ORE 22.15, POCHI MINUTI DOPO IL DECESSO DEL GENERALE DELL’ESERCITO GAETANO PAOLINI, PADRE DEL NOTO ‘DISTURBATORE TV’: “ADESSO CHE E’ MORTO ZIO GAETANO, DOBBIAMO STARE TUTTI INSIEME”!!!. CHE IPOCRISIA, CHE SQUALLORE!!!. EBBENE, CARO PUBBLICO, A DISTANZA DI SEI MESI, POSSO DIRVI CHE MIA CUGINA, SABRINA SALUSTRI, HA ABBANDONATO IN TUTTI SENSI, MIA MADRE, LA SIGNORA BICE BOCHICCHIO. INFATTI DAL 3 DICEMBRE 2017, AD OGGI, 1 GIUGNO 2018, NON HA MAI FATTO VISITA A MIA MADRE, PRESSO LA SUA ABITAZIONE ROMANA. VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA!!!.

A CURA DI GABRIELE PAOLINI.

La famiglia italiana è IPOCRITA!!!. Appena morto mio padre, il Generale dell’Esercito Gaetano Paolini, attorno a mia madre, la Signora Bice Bochicchio ed a mia sorella, Rossella Paolini, Biologa, c’erano le mie due ‘cuginette’, Sabrina Salustri, dentista, e Corinna Salustri. Alle ore 22.15, quando i medici, dell’Ospedale “Pertini”, ci dissero che il nostro papa’ era morto, tutti abbiamo pianto. Ci siamo abbracciati. In quel momento ho voluto credere alla vicinanza di Sabrina e Corinna, mia cugine. Ebbbene, l’ultima volta che ho incontrato di persona le mie due cuginette, è al funerale di mio padre. Sono passati ben sei mesi e mia madre è stata letteralmente abbandonata sia da Sabrina che da Corinna. La dentista Sabrina Salustri così asserì: “Adesso che è morto zio Gaetano, dobbiamo stare tutti insieme”. Che schifo. Non lo dico per me, ma mia madre ha 83 anni e sia Sabrina che Corinna, hanno ‘presenziato’, come ATTO DOVUTO al funerale di mio padre e poi, in sei mesi, neanche una SENTITA telefonata al numero fisso di casa di mia madre, per un saluto. Senza contare che sia Sabrina che Corinna non hanno fatto neanche una visita di un solo minuto a mia madre, presso la sua abitazione romana.

ADESSO DICO BASTA!!!. NON ACCETTO QUELLO CHE STA ACCADENDO ATTORNO ALLA MIA AMATA E FORTE MAMMA, LA CANTANTE LIRICA TORINESE BICE BOCHICCHIO, NATA A TORINO, IL 29 SETTEMBRE 1934. LE MIE TRE SORELLE, ROSSELLA PAOLINI, BIOLOGA, NATA A TORINO IL 3 FEBBRAIO 1962, MARINELLA PAOLINI, FOTOGRAFA D’ARCHITETTURA, NATA A SANTA MARINELLA (CIVITAVECCHIA) IL 4 APRILE 1965 E SILVIA PAOLINI, SOCIOLOGA, NATA A NOVARA IL 22 FEBRAIO 1968 SONO ‘LETTERALMENTE’ SCAPPATE DA MIA MADRE, NON RIUSCENDO A PIU’ A ‘GESTIRE’ EMOTIVAMENTE LA MORTE DI MIO PADRE, IL GENERALE DELL’ESERCITO GAETANO PAOLINI, NATO A ROMA IL 23 NOVEMBRE 1930 E MORTO, NELLA CAPITALE, IL 3 DICEMBRE 2017, ALLE ORE 22.15, PER ‘MALASANITA’!!!.

A CURA DI GABRIELE PAOLINI.

GABRIELE PAOLINI HA REGISTRATO IL MARCHIO “FELIS”.

A CURA DI GABRIELE PAOLINI.

GABRIELE PAOLINI HA QUERELATO SUO ZIO, IL PROFFESOR ANTONIO PAOLINI, PRIMARO DI UROLOGIA, PRESSO LA CLINICA PRIVATA “VILLA MARGHERITA”, A ROMA, IN VIA DI VILLA MASSIMO 108, A ROMA, PER IL GRAVISSIMO REATO DI “DIFFAMAZIONE”.

A CURA DI GABRIELE PAOLINI.

Scroll To Top